Toggle Nav

 

 

Un albero scintillante di addobbi e luci, il profumo invitante della cena della Vigilia che arriva dalla cucina,
i regali avvolti in carta dorata sormontati da fiocchi rossi e bigliettini scritti a mano,
la felicità e la gioia di poter finalmente trascorrere del tempo con i propri cari, nella calda atmosfera casalinga…

Forse quest’anno, ancora più dei precedenti, l’attesa del Natale,
di quei momenti di condivisione con familiari e amici, si fa più forte.

E lo sa bene la famiglia Giramondo, che si prepara a festeggiare la Vigilia nella loro casa vestita a festa…

…ma in un istante le decorazioni, la cena, i regali scompaiono! Qualcuno ha rubato il Natale!

Bisogna risolvere il mistero, ma nessuno sembra saperne nulla…

 

Sospettato nr. 1 – Vittorio, il papà

Gran lavoratore, in viaggio da una parte all’altra del mondo, Vittorio aspetta il Natale con ansia per tutto l’anno. Per lui, infatti, è l’unico momento in cui può davvero concedersi del meritato relax, lontano dalle incombenze lavorative, e passare del tempo con la sua famiglia. Di sicuro non ha apprezzato la sorpresa…

prova prova

Sospettato nr. 2 – Barbara, la mamma

Maestra di manicaretti e perfetta padrona di casa, Barbara è una mamma che si destreggia tra il lavoro e la famiglia. Nel periodo delle Feste adora prendersi cura di loro e coccolarli con piatti speciali, tanto che studiava il menù per il pranzo di Natale da…Ferragosto! Chissà che fine ha fatto la sua famosissima e prelibata pasta al forno…

prova prova

Sospettato nr. 3 – Leonardo, il figlio

Allegro e vivace, Leonardo, come tutti i bambini della sua età aspetta il Natale con grande entusiasmo! La tentazione di aprire i pacchetti tutti già posizionati è forte, ma cerca sempre di resistere e di non sbirciare prima per non rovinarsi la sorpresa. Quest’anno però, tutti i suoi bei regali sembrano essersi volatizzati…quel che è certo è che nessuno più di lui vuole davvero trovare il responsabile!

prova prova

Sospettato nr. 4 – Carlotta, la nonna

Nessuno potrebbe mai sospettare di lei, è stata la prima a lasciare il salotto la sera prima, per potersi dedicare alla lettura dell’ultimo romanzo giallo che ha sul comodino prima di dormire. E poi, ha passato tutto il pomeriggio ad addobbare l’albero assieme alla sua famiglia! Carlotta ama il Natale, non avrebbe mai potuto rubarlo!

…ma aspetta…cosa le è caduto dalla borsa?

prova prova

 

 

Ormai scoperta, confessa: è lei la colpevole. E ammette di aver commesso il fatto per insegnare a tutti una lezione importante,
ovvero far riscoprire il vero senso del Natale.

“Se sparissero tutte le cose che sappiamo sul Natale, resterebbe solo ciò che conta davvero, quello che rende questa festa magica e speciale: Noi”.

Può essere Natale anche senza albero, senza regali e senza una cena di tante portate, perché quello che fa la differenza è il tempo trascorso insieme,
ritrovandosi nel caldo abbraccio della propria casa e di chi si ama.

 

Black & White Black & White

Idee regalo per lei

 
Secchielli che passione Secchielli che passione

Idee regalo per lui

 
Secchielli che passione Secchielli che passione

Idee regalo per bambini

 
Secchielli che passione Secchielli che passione

Secchielli che passione!